Osservatorio Sociale sullo Sviluppo e sulla Criminalità in Sardegna (OSCRIM)

Quanto pesa il mercato delle droghe sullo sviluppo della Sardegna? - Settimana della Sociologia 2022

mercato droghe
Quanto pesa il mercato delle droghe sullo sviluppo della Sardegna? Questo è l’interrogativo attorno al quale l’Osservatorio sociale sullo sviluppo e sulla criminalità in Sardegna (Oscrim) intende avviare una discussione pubblica il 16 novembre alle ore 16 in Aula Magna dell’Università di Sassari, a partire dall’ultimo libro dell’Oscrim L’Isola sotterranea. Tra violenza e narcomercato (FrancoAngeli 2022).
 
Il volume focalizza l’attenzione sui fenomeni violenti e sul mercato degli stupefacenti, individuando il sovrapporsi tra mercati legali e illegali che caratterizza l’agire di alcuni gruppi criminali che operano nell’Isola.
 
Dialogheranno con la curatrice del volume Antonietta Mazzette e con Manuela Pulina, Referente dell’area economica dell’Oscrim: Gianni Caria, Procuratore della Repubblica di Sassari; Pierluigi Ledda, Coordinatore del Tavolo Parti Sociali Nord Ovest Sardegna; Giovanni Meloni, Giurista, già Presidente della Commissione speciale anticorruzione della Camera dei Deputati nella XIII Legislatura; Giuseppe Pisanu, già Ministro dell’Interno e Presidente della Commissione Bicamerale Antimafia nella XVI Legislatura; Stefano Rebechesu, Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Sassari.
 
Il Seminario sarà preceduto da un dibattito su come si studia la criminalità, che vedrà il confronto tra l’equipe di ricerca dell’Oscrim (Giampiero Branca, Daniele Pulino, Sara Spanu, Camillo Tidore) e Anna Maria Zaccaria e Stefano D’Alfonso membri autorevoli del Laboratorio su Mafie e Corruzione (LIRMaC) dell’Università di Napoli Federico II, centro di ricerca che studia e monitora i fenomeni di criminalità organizzata presenti in Campania.
 
 
L’incontro, che si colloca nell’ambito delle iniziative nazionali della Settimana della Sociologia, sarà coordinato dal giornalista e scrittore Giacomo Mameli.
 
I lavori si apriranno con i saluti istituzionali di Gavino Mariotti, Magnifico Rettore dell’Università di Sassari, Romina Deriu, Presidente del Corso di Studi in Comunicazione Pubblica e Professioni dell’Informazione e Giuseppe Conti, Presidente del Consiglio dell’Ordine Forense di Sassari.
 
Per la partecipazione al seminario vengono riconosciuti: 1 CFU per gli studenti di Comunicazione pubblica e Professioni dell'informazione (L20) e 3 crediti formativi in materia penale da parte del Consiglio dell'Ordine Forense di Sassari
 
Vai al servizio del TG3 Regionale sul volume (edizione del 9 novembre 2022 minuto 8.40)
 
 

L'Osservatorio Sociale sullo Sviluppo e sulla Criminalità in Sardegna (OSCRIM), diretto dalla Prof.ssa Antonietta Mazzette, documenta l’evoluzione delle forme che assume la criminalità nell’Isola attraverso l’analisi dei reati rappresentativi della violenza
Tra le attività principali:

  • il monitoraggio giornaliero dei crimini attraverso la stampa quotidiana (la Nuova Sardegna, L’Unione Sarda);
  • l’analisi dei dati Istat relativi alle statistiche sulla criminalità e sulla delittuosità a livello regionale finalizzata alla comparazione dei dati nazionali, regionali e provinciali nonché alla comparazione con il livello internazionale;
  • l’analisi degli interventi di policy orientati alla lotta contro la criminalità;
  • la predisposizione di nuovi standard di rilevazione che rispondano alle esigenze di informazione delle Istituzioni del territorio (Questure, Procure, Enti Locali ecc.) al fine di poter ottenere informazioni utili alla predisposizione di interventi di prevenzione e di repressione dei crimini.

Periodicamente sono disponibili i report di ricerca in cartaceo e supporto informatico. 

Sotto la supervisione e il coordinamento della Prof.ssa Romina Deriu, l’Osservatorio studia e analizza, secondo una prospettiva locale, nazionale e internazionale, le dinamiche locali di sviluppo sia dal punto di vista socio-economico che dal punto di vista socio-educativo. L’analisi dei processi di sviluppo si rivela utile anche al fine di ricostruire le interrelazioni tra fenomeni sociali, elementi culturali e contesto ambientale che influenzano il manifestarsi della criminalità nell’Isola.

Supportano l'Osservatorio

con il supporto della Fondazione di Sardegna

L'Osservatorio Sociale sullo Sviluppo e sulla Criminalità in Sardegna è supportato dalla Fondazione di Sardegna

https://www.fondazionedisardegna.it/